Loading...
Ercole Sfida Sansone
Anno:  
1963
Regista:  
Pietro Francisi
Cast:  
Kirk Morris, Richard Lloyd, Liana Orfei, Fulvia Franco, Enzo Cerusico
Paese:  
Italia
Durata:  
104 min
0
3238
Trama
 

Come insegna la storia del cinema, ci sono stati vari periodi in cui un determinato genere cinematografico andava per la maggiore. Durante gli anni ’50-‘60 c’è stato un momento i film "Peplum" erano molto popolari, ovvero un sottogenere di lungometraggi storici realizzati con costumi. Spesso questi film erano ambientati in contesti biblici, nell’antica Grecia o durante la civiltà romana.

Ercole sfida Sansone” è un film appartenente a questa categoria, anche se il titolo del lungometraggio è stato modificato in diversi Paesi diventando “Ercole, Sansone e Ulisse”, con quest’ultimo modificato a volte in “Odisseo”. La pellicola è diretta da Pietro Francisci, che ha iniziato la sua carriera tra gli anni ’30-’40 nel quale realizzò diversi documentari e cortometraggi che gli portarono notorietà oltre che premi, soprattutto all’estero. Una volta sbarcato sul grande schermo, Francisci si è concentrato molto sulle pellicole con personaggi storici o leggendari, come appunto Ercole ma sono celebri pure le sue opere su Maciste e Ursus.

La trama di “Ercole sfida Sansone” vede Ercole (interpretato da Kirk Morris) ed Ulisse (Enzo Cerusico) che vengono chiamati a rapporto dal re di Itaca. Una volta giunti dal sovrano, ai due viene ordinato di sconfiggere una creatura marina che sta seminando il panico tra i villaggi e soprattutto tra i pescatori. Mentre i due eroi si mettono in viaggio purtroppo la nave che li portava naufraga, lasciando i protagonisti in Giudea, dove dopo varie vicissitudini, si alleano con Sansone (Richard Lloyd) per combattere i crudeli Filistei.

Il film rappresenta in pieno il genere peplum, d’altronde è presente Kirk Morris, uno dei più noti attori di questa tipologia di pellicole. Morris infatti è divenuto celebre sia grazie alle sue doti attoriali sia al suo aspetto fisico, avendo una grande massa muscolare che gli ha potuto fornire il necessario per interpretare senza problemi diversi personaggi leggendari, come appunto Ercole e Maciste. Discorso diverso per l’altro protagonista del film, Enzo Cerusico, che ha iniziato a recitare sin da bambino, debuttando a soli 10 anni nel film “Cuore” diretto da Duilio Coletti e con la partecipazione di Vittorio De Sica. La sua carriera nel cinema però si limita sempre a ruoli secondari, apparendo anche ne “La dolce vita” di Federico Fellini, però la fama non tarda ad arrivare per via delle sue interpretazioni a teatro. Le grandi prestazioni sul palcoscenico iniziano a far conoscere Cerusico, fino a quando non arriva degli Stati Uniti una offerta dalla NBC, dove finalmente riesce a salire alla ribalta. Dopo qualche tempo, l’attore decide di tornare in Italia e prendere parte a importanti pellicole come “Le cinque giornate”, al fianco di Adriano Celentano.

 

Potrebbero piacerti
Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Cliccando su “Accetto” si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.   Leggi di più
Accetto
Registrati