Loading...
I Ragazzi del Massacro
Anno:  
1969
Regista:  
Fernando Di Leo
Cast:  
Pier Paolo Capponi, Nieves Navarro, Marzio Margine, Enzo Liberti, Ettore Geri
Paese:  
Italia
Durata:  
91 min
0
5251
Trama
 
HD

È Fernando Di Leo alla regia de “I Ragazzi del Massacro”, un film poliziesco tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore Giorgio Scerbanenco. La trama tratta di un gruppo di ragazzi problematici, ritenuti dei veri e propri delinquenti, che frequentano una scuola serale di Milano. All’improvviso giunge la notizia che una delle maestre, Matilde, viene uccisa brutalmente e pare senza nessun motivo. La polizia quindi inizia ad indagare sull’omicidio senza però trovare nessuna prova o indizio, con il giudice che cerca in tutti i modi di velocizzare l’archiviazione del caso, poiché non è stato fatto alcun passo in avanti. A questo punto il questore Luigi Carrua (interpretato da Enzo Liberti) decide di affidare il tutto al commissario Duca Lamberti (Pier Paolo Capponi), che inizierà una lunga ed ardua investigazione sulla verità dell’omicidio, che farà intrecciare la sue indagini con il gruppo di giovani ragazzi.

Il film è ritenuto il primo vero esperimento noir di Fernando Di Leo, che in seguito diventerà uno dei più grandi registi del genere poliziesco. Nella sua lunga carriera infatti il regista ha realizzato diverse opere che sono diventate letteralmente un cult. Ad oggi la sua fama è tornata in auge grazie agli apprezzamenti di vari registi attuali, tra cui spicca Quentin Tarantino, che ha più volte dichiarato di essere affascinato dai film di Di Leo. “I Ragazzi del Massacro” è ritenuto uno dei migliori film del regista, addirittura uno dei migliori noir italiani di sempre.

La pellicola è la prima di un adattamento sul grande schermo di una trilogia, infatti i film sono ispirati ai romanzi realizzati da Giorgio Scerbanenco e che vedono sempre protagonista il personaggio di Duca Lamberti. Un anno dopo l’uscita de “I Ragazzi del Massacro”, nelle sale cinematografiche arrivò il secondo adattamento, “Il caso ‘Venere privata’”, diretto da Yves Boisset, con la trilogia chiusa da “La morte risale a ieri sera” di Duccio Tessari qualche anno dopo.

Nella pellicola spicca la presenza di Pier Paolo Capponi, celebre attore di cinema ma anche di teatro e televisione: sul piccolo schermo, durante gli anni settanta, Capponi riuscì ad ottenere una certa notorietà grazie ai film poliziesco drammatici, oltre ad aver partecipato svariate volte in prodotti Rai. Grazie alla sua ottima interpretazione nei panni di Duca Lamberti, Capponi (che spesso utilizzava anche lo pseudonimo di Norman Clark) riceve l’attenzione del grande pubblico e si confermerà qualche anno dopo, quando l’attore collabora con Dario Argento nel celebre thriller “Il gatto a nove code”.

 

Potrebbero piacerti
Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Cliccando su “Accetto” si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.   Leggi di più
Accetto
Registrati