Loading...
Il Marchese Del Grillo
Anno:  
1981
Regista:  
Mario Monicelli
Cast:  
Alberto Sordi, Caroline Berg, Andrea Bevilacqua, Flavio Bucci, Giorgio Gobbi, Cochi Ponzoni
Paese:  
Italia
Durata:  
133 min
0
10980
Storia
 

“Il Marchese del Grillo” è senza dubbio uno dei film più iconici di Alberto Sordi, nonché una delle pellicole cult della commedia del cinema italiano. A dirigere il tutto è stato Mario Monicelli, probabilmente uno dei migliori registi italiani di sempre che, grazie ai numerosi celebri film come “Guardie e ladri”, “La grande guerra”, “L’armata Brancaleone” e “I soliti ignoti”, è riuscito a far conoscere i prodotti del “belpaese” anche all’estero, aggiudicandosi anche due nomination agli Oscar.

La trama de “Il Marchese del Grillo” vede Alberto Sordi interpretare una guardia nobile, oltre che Cameriere in incognito del Papa Pio VII, ed è lo stereotipo della nobiltà romana degli inizi dell’ottocento. Il marchese vive in una casa spettacolare, quasi fiabesca, assieme a dei personaggi che sembrano completamente fuori dalla realtà: c’è la mamma super affettuosa ma molto conservatrice; Genuflessa, una parente di umili origini che è segretamente innamorata di lui; ed infine una sorella sposata e con un piccolo bimbo. Ormai perso nella sua solita routine, il Marchese del Grillo decide sempre più spesso di mescolarsi insieme al popolo, frequentando posti non propriamente adatti per un nobile per uscire dalla sua monotonia. In una delle osterie, il Marchese si imbatte in un uomo, Gasperino, un carbonaio, che è la sua copia esatta. In quell’istante, il nobile ebbe un’idea incredibile: portare con sé il pover’uomo facendolo passare come Marchese, anche ai suoi stessi parenti.

La pellicola ottenne un grande successo, soprattutto grazie all’incredibile interpretazione di Alberto Sordi, che ha reso questa commedia popolare veramente indimenticabile, riuscendo ad entrare perfettamente nei due personaggi del Marchese e di Gasperino. La critica lo apprezzo, così come il pubblico, rendendo “Il Marchese del Grillo” una delle commedie italiane più celebri di sempre. Questa sua interpretazione viene ricordata come una delle ultime degne di nota, poiché con il passare degli anni Sordi si è ritrovato spesso a recitare una tipologia di personaggio che ormai non era più originale.

Nonostante ciò, negli anni a seguire iniziò a lavorare con Carlo Verdone, ritenuto da varie persone il suo erede naturale, dando vita ad importanti pellicole come “In Viaggio con Papà” e “Troppo forte”. Molto importante però, in quel periodo, il film che anticipò i fatti di Tangentopoli, ovvero “Tutti dentro”, dove al fianco di Sordi troviamo uno spettacolare Joe Pesci. 

L’ispirazione della figura del marchese, nella maniera in cui viene rappresentata da Monicelli e Sordi, non è del tutto certa. Probabilmente il personaggio è ispirato dal libretto di Raffaello Giovagnoli, uno scrittore italiano, che prese spunto dalla vera storia di un nobile romano, anche se ci sono diverse incongruenze. Sul marchese infatti, vissuto tra 1740 e 1800, c’erano varie leggende popolari, ed è per questo motivo che non si è mai saputo separare la verità dai racconti inventati.

 

 

Il Marchese del Grillo | The Film Club
Il Marchese Del Grillo
Potrebbero piacerti
Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Cliccando su “Accetto” si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.   Leggi di più
Accetto
Registrati