Loading...
L'Esigenza di Unirmi Ogni Volta con Te
L'Esigenza di Unirmi Ogni Volta con Te
Anno:  
2015
Regista:  
Tonino Zangardi
Cast:  
Marco Bocci, Claudia Gerini, Marc Duret, Antonio Iuorio
Paese:  
Italia
Durata:  
90 min
08/09/2016 
0
4163
La trama di "L'Esigenza di Unirmi Ogni Volta con Te" del regista Tonino Zangardi, vede protagonista Giuliana (Claudia Gerini), la cassiera di un supermercato, che vive a Tricase, una paesino in provincia di Lecce, in Puglia. La donna è sposata con Martino (Marc Duret) da 10 anni, uomo meticoloso nel lavoro, con una carriera affermata nel settore del fotovoltaico. I due conducono un’esistenza piatta e monotona, soprattutto Martino rifugge l’intimità coniugale. Tutto cambia quando nella vita di Giuliana fa la sua comparsa Leonardo (Marco Bocci), un affascinante poliziotto, dal passato tormentato, perennemente sotto ansiolitici, che vive il rapporto con l’altro sesso attraverso stereotipi. I loro destini s’incrociano quando due delinquenti intenzionati a fare una rapina s’introducono nel negozio dove lavora Giuliana e la prendono in ostaggio. In quell’istante irrompe Leonardo, che insieme al collega Vito, le salva la vita. Da quel momento scatta un colpo di fulmine tra i due e la passione diventa incontenibile. Dopo qualche mese di focosa passione, Giuliana decide di lasciare il marito e di confessargli tutto, ma Martino reagisce violentemente alla verità. Giuliana così, nel tentativo di difendersi, impugna un coltello e lo uccide. La donna vorrebbe costituirsi, ma Leonardo la dissuade e decidono di scappare via insieme. Il finale è volutamente aperto. La storia, infatti, si conclude esattamente com’era iniziata, in un campo di grano. Lo spettatore non sa che fine faranno e questo forse lascia un po’ di amarezza in bocca. Quel che è certo è che sono solo due amanti disperati. Il film trae ispirazione dal libro omonimo scritto dallo stesso regista. L’idea, come ha raccontato Tonino Zangardi, è nata da un episodio di cronaca letto su un trafiletto di un giornale. La sceneggiatura è stata finanziata anche dal Mibac. Il regista voleva raccontare la difficoltà di amare e di essere felici, la passione e soprattutto la fragilità umana, quando viene stravolta da un incontro fatale. Come ha spiegato Zangardi, sin dall’inizio ha sempre avuto in mente solo Claudia Gerini. Per l’attrice romana, abituata a ruoli brillanti della commedia, è stato faticoso vestire i panni di Giuliana, una donna estremamente romantica, ma anche coraggiosa perché compie una scelta. Per Marco Bocci, interpretare il ruolo di Leonardo è stata un’occasione per liberarsi dal suo status di star televisiva. Il film è stato presentato in concorso anche al Festival di Montréal ed è stato venduto in Corea, con il titolo di "Getaway Of Love".
Potrebbero piacerti
Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Cliccando su “Accetto” si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.   Leggi di più
Accetto